Sci Fondo e Ciaspe – PROGRAMMA INVERNALE 2018/19


 

PROGRAMMA

24 Novembre: BRENTON / CALVERINA con la luna piena
16 Dicembre: Sent. TEMPESTA / BUSATTE – Lago di Garda
13 Gennaio: DOSSO di COSTALTA (Lagorai)
20 Gennaio: AUTOSOCCORSO IN VALANGA
27 Gennaio: M. PELMO – Rifugio CITTA’ di FIUME
10 Febbraio: POZZA di FASSA VAL S.NICOLO’ (ciaspe+fondo)
09-10 Marzo: PEDERU’- S. VIGILIO DI MAREBBE (ciaspe+fondo)
16 Marzo: Rifugio BERTAGNOLI e dintorni in notturna

 

CALA UNIFICAZIONE DEL PERICOLO DA VALANGHE

Probalità di distacco ed identificazione per sci alpinisti,sciatori fuori pista ed escursionisti.

1.DEBOLE: il distacco è possibile solo con un forte sovraccarico su pochissimi pendii ripidi indicati. Sono possibili solo piccole valanghe spontanee.
Condizioni favorevoli per gite sciistiche.

2.MODERATO: il distacco è possibile con un forte sovraccarico soprattutto sui pendii ripidi indicati. Non sono da aspettarsi valanghe spontanee.
Condizioni favorevoli per gite sciistiche, ma occorre considerare adeguatamente locali zone pericolose.

3.MARCATO: il distacco di valanghe è probabile con un debole sovraccarico, soprattutto sui pendii ripidi indicati. In alcune situazioni sono possibili valanghe spontanee di media grandezza e, in singoli casi, anche grandi valanghe.
Le possibilità per gite sciistiche sono limitate ed è richiesta una buona capacità di valutazione locale.

4.FORTE: il distacco è probabile già con un debole sovraccarico sulla maggior parte dei  pendii ripidi. In alcune situazioni sono da aspettarsi molte valanghe spontanee di media grandezza e, talvolta, anche grandi valanghe.
Le possibilità per gite sciistiche sono fortemente limitate ed è richiesta una grande capacità di valutazione locale.

5.MOLTO FORTE: Sono da aspettarsi numerose grandi valanghe spontanee, anche su terreno moderatamente ripido.
Le gite sciistiche non si possono fare.